IL GIORNALE
...crediamo nel rapporto con il cane inteso come rispetto reciproco, e basiamo quindi il nostro lavoro sulla conquista di questo obbiettivo..

I Nostri Libri scritti per l'Associazione ''Negli Occhi del Cane''

Negli occhi del Cane
Ciro: Storia di un Cane
Alfa questa sconosiuta
La Valle di Lestla e il Popolo di Ekra e Faal
Lupi allo Specchio - Ascoltando la Natura
Ciro presenta: Into the Wild Town

NEW "A TE ..." - Educazione Naturale NEW

Dopo l'isolamento... una Famiglia

 

"Bollati come soggetti irrecuperabili dal punto di vista sociale, caratterialmente squilibrati, in poche parole DA SOPPRIMERE, eccoli in alcuni momenti delle loro giornate felici" La nostra "Associazione" per aiutare i trovatelli

Barbara e Paolo

NEW - Un Cane per Natale - la terribile iniziativa del canile di Cremona: Vaiano Cremasco"Un cucciolo a casa per le feste, se non funziona puoi restituirlo" articolo del 13 dicembre 2019

Rieti: vita da canile dal 15/01/2004 al 31/08/2007 - 1 parte

Rieti: vita da canile dal 15/01/2004 al 31/08/2007 - 2 parte

Petizione per non dimenticare Kira Kira è stata dimenticata e la pagina tolta da internet ... ho trovato un'altro link dove si può vedere la foto e leggere la storia ... grazie a chi ancora tiene una pagina che fa sapere al mondo quanto fanno schifo gli uomini ...
Lettera di un Cane... il messaggio che voglio mandare a tutti coloro che mi leggeranno, è un messaggio dettato dal mio cuore

Maltrattamenti ...pensate che la vita in gabbia o in una teca sia diversa dalla catena?...

Poche regole per rispettare il proprio cane e limitare il randagismo Parlando di abbandono, due sono le cause primarie di quest’annoso fenomeno: l’incomprensione e la riproduzione...

La vita nei canili ...Alcuni atteggiamenti che posso essere identificati come fattori di stress da canile...

Il giornale - Pubblicazioni - Trasmissioni - entra nell'indice di tutti gli articoli

Febbraio 2024 - NEW Questione di crescita NEW


Il comportamento naturale implica atti e atteggiamenti che non sono parte di una logica riflessiva, bensì sono modellazioni intuitive che, istintivamente, vengono poste in atto / prendono vita.
Per noi, logici ed emotivi sapiens, come saliamo sul primo gradino della "conoscenza", tutto ciò che è istintivo non possiede più lo stesso significato che aveva prima, al contrario di coloro che della logica non conoscono nemmeno l'esistenza, in cui vivrà sempre.

Leggi tutto l'articolo

Dicembre 2023 - NEW Perchè il mio Cane litiga con gli altri Cani NEW

Le motivazioni che mettono in atto un atteggiamento offensivo possono essere più di una.
Le prime cause che vanno prese in esame sono:
- mansione di razza e ruolo individuale del Cane
- situazione ambientale del momento;
- esperienze sociali vissute.

Ribadendo il concetto che il Cane non nasce naturalmente bensì è una Creatura frutto dell'elaborazione della specie Canis lupus, messa in atto dall'uomo per suo uso e consumo, è normale che ogni individuo (chi in maggior esposizione, chi in minore a seconda della selezione, delle situazioni/esperienze/individualità) mostrerà la sua motivazione (selettiva ed esperienziale) in risposta allo stimolo ricevuto.

Per avere delle congrue risposte, iniziamo con il porci alcune domande.

Leggi tutto l'articolo

Novembre 2023 - NEW L'importanza dell'unione NEW

Un Animale sociale non può fare a meno degli Altri per tempi molto lunghi, e il suo benessere psicofisico segue un cammino vincolato da comportamenti collaborativi idoneamente esemplari.

Leggi tutto l'articolo

 

Novembre 2023 - NEW L'importanza dei legami NEW

Attimi di vita - il significato di una cura:
- stringere un Figlio fra le braccia, allattarlo e occuparsi della sua pulizia;
- scaldarlo con il calore del proprio corpo, assorbire gli odori l’una dell’altro e unirli in un unico aroma;
- scambiarsi sorrisi, sguardi e vocalizzi;
- trattenere e carezzare;

sono gli ingredienti per la giusta miscela che permette la realizzazione di una crescita in equilibrio.

Leggi tutto l'articolo

Ottobre 2023 - NEW Animali moralizzati NEW

Un Animale non Sapiens sapiens non cercherà mai un espediente per agire in danno del prossimo.

Un Animale non umano, non baderà mai a come ci vestiamo per uscire con lui.
Del nostro aspetto esteriore, non gliene importerà mai niente.
Non gli importa se siamo ‘’dottori’’ o semplici ‘’spazzini’’; se siamo simpatici o introversi.
A lui non piacciono le chiacchiere inutili.
Con lui non dobbiamo fingere sulla nostra età o sul nostro portafoglio.
A lui non dobbiamo raccontare bugie per farci accettare, anzi, dobbiamo essere noi stessi il più possibile, perché solo mostrandoci esattamente come siamo, lui sarà in grado di conoscerci.

Le uniche cose veramente importanti per Lui sono: la sincerità, la fedeltà e il rispetto.

Leggi tutto l'articolo

Agosto 2023 - NEW Nevrosi indotta - Pavlov NEW

Esperimento ‘’Nevrosi indotta’’ - Pavlov così descrive il cambiamento improvviso del comportamento di un Cane dopo tre settimane di inutili tentativi:
«Mentre prima era sempre stato tranquillo, il cane cominciò a guaire insistentemente e prese ad agitarsi, si strappò con i denti il dispositivo per la stimolazione meccanica della pelle, cercò anche di mordere attraverso i tubi che collegavano il locale in cui si trovava con quello dell'osservatore; un comportamento che non si era mai notato in precedenza. Quando lo si conduceva nel locale degli esperimenti, il cane ora abbaiava, violentemente; e anche questo in contrasto con quanto era solito fare prima. In breve, l'animale presentava chiari sintomi d'uno stato di nevrosi acuta

Leggi tutto l'articolo

Aprile 2023 - Lika - Prove Caratteriale

Il Cane Lupo Cecoslovacco è stato selezionato dall’uomo per garantire una certa sorveglianza del territorio ove lui si trovava.
A tal proposito, nel tempo, è stato istituito per lui, dal club di razza, un esame al quale può sottoporsi per avere un riconoscimento di capacità, indi idoneità.
(fra le prove da sostenere in questo esame, sono richieste anche altre particolarità sempre di origine sociale).

Purtroppo però, non tutti gli esami vengono progettati secondo una logica data dalla conoscenza; e questo porta a una falsata verifica di ciò che viene posto/chiesto ed espresso in campo.

La non conoscenza favorisce, nell’uomo, la formazione di una serie di aggravanti deformazioni del pensiero e, di conseguenza, delle valutazioni in merito a ciò a cui si assiste, nonché ...

Leggi tutto l'articolo provvisto anche di un interessante video

Marzo 2023 - Impariamo dalle Oche

...I due Clan hanno rispettivamente a disposizione una propria parte di giardino (ognuno la sua).
Fra i due privet esiste un divisorio abbastanza grande ove poterle far stare a turno.
Precedentemente alla divisione odierna, all’arrivo delle Padovane questo divisorio lo abbiamo reso accessibile solo a loro. Da oggi ne usufruiranno entrambi i Clan.
Purtroppo non possono starci in contemporanea perché fra Loro non corre buon sangue. Quindi, faranno i turni.

Mentre mi trovo con alcuni dei nostri Cani in un giardino attiguo a quelli delle Oche, apro, nel giardino delle Oche del Campidoglio, il cancello di comunicazione con il divisorio (l’area comune).
Essendo diventato delle Altre nel momento in cui sono arrivate, le Campidogline non osano passare il confine pur se, questo confine, non ha più ‘’barricate materiali’’ – logicamente nel divisorio esistono molte tracce lasciate da quel fatidico giorno in cui il territorio divenne esclusiva delle Padovane, e questo basta a impedire il passaggio.

Cosa impedisce Loro di passare?
Il rispetto dei confini!

Per molto tempo quei confini sono esistiti e sono stati marcati da entrambi i Clan con ‘’voci’’ molto particolari.
Nella testa delle Oche, che non hanno più barriere materiali, la materialità è un concetto non condiviso. Non serve. Gli odori e le esperienze vissute parlano chiaro: ‘’da qui non si passa!’’
E non passano nemmeno se le Altre non sono presenti; e non passano nemmeno se sono io a chiamarle!

Come posso fare per convincerle che i ‘’confini dei territori sono cambiati’’?

Leggi tutto l'articolo provvisto anche di un interessante video

Settembre 2022 - L'Olfatto

Nell’insegnamento della ricerca (lavoro completo) e della traccia (distinzione dell’emanazione da seguire), uso lavorare sempre sull’istinto; il naso (l’olfatto) è il primo senso che si attiva alla nascita, e quindi lo ritengo il più sviluppato.
L’olfatto è quel magico senso che avverte, allerta, calma e rende appetibile un atto.
Se ad uno ‘’scolaro’’, nell’insegnamento di un comportamento di ricerca, abbiniamo quel qualcosa a cui è stato abbinato un atto fin dai primi istanti di vita, non sarà difficile insegnargli, come cercatore, un ‘’esercizio olfattivo’’.

Leggi tutto l'articolo provvisto anche di interessanti video/documentario

Il manifesto dei diritti della terra

Concerto per un Cane di Herbert Pagani

un canto poetico riportato alla nostra mente da una cara amica

"Poesia per non dimenticare"

Questa poesia è dedicata a tutti coloro che hanno fatto del male ad un essere vivente...

Aiutiamo i Lupi d'America difesi da Jim & Jamie Dutcher

Stella Grigia: la scuola e l'indice dei siti

Copyright © 2003-2022 di tutto ciò che è pubblicato sul sito
Webmaster: "Stella Grigia" - Immagini, testi e filmati: "Stella Grigia" - Animazioni: www.gifanimate.html.it - www.gifandgif.com - Applet java: www.anfyteam.com
La presentazione del nostro ultimo libro