Campionato Italiano S.A.S. di Agility 2007

Domenica, 30 settembre 2007

Sono le h 4 del mattino, Esmeralda e Melody hanno fiutato la singolarità della giornata… mentre io sto cercando di lavar via il sonno che mi dà un quoziente intellettivo pari a -10… loro sono in giardino, ma invece di impegnarsi a soddisfare le esigenze fisiologiche, stanno saltellando davanti al cancellino di legno della veranda, impazienti di vedermi uscire per infilarsi in macchina e buttarsi a capofitto in una ventiquattrore tutta per loro due.

Alle h 4.30 appuntamento con Federica, alle h 4.45 con Loriana, alle h 7 con Daniele. Roberto e Francesco sono già a Modena, con loro ci vediamo direttamente sul campo di gara.L’importanza del team di sostegno è da sottolineare, oltre alla piacevole compagnia, i ragazzi offrono una nota scaramantica non trascurabile.
Alle h 9, dopo lunghe peripezie e ripetuti attentati alla nostra incolumità, da parte del navigatore satellitare di Daniele, finalmente arriviamo a destinazione - da annotare: sull’autostrada ci ha invitato a sostenere una conversione ad U sotto una galleria… questo viaggio mi sta ricordando quello di alcuni anni fa, fatto con gli amici del clan del Belga, Paolo Esposito, Marco Wich e Andrea Bellachioma, quando ci siamo ripetutamente persi, nel tentativo di raggiungere De Haan per il Campionato Mondiale 2003
L’atmosfera è tranquilla. Per prima cosa controllo se i miei ragazzi, Roberto e Francesco, hanno bisogno di qualcosa e, soprattutto, se sono abbastanza rilassati (che parola grossa!) per la prova che devono affrontare… poi, per tentare di minimizzare l’importanza della situazione, con lo sguardo cerco volti amici, ed ecco arrivare: Martino Martinelli e Marco Wich.
Martino lo so perché è qui, ha accompagnato alcuni dei suoi allievi; ma Marco, da buon belgista che ci fa in un Campionato S.A.S.?... qualunque sia il motivo… sono contento di vederlo.
- Sono qui per dare una mano, come sempre. -
È vero, Marco è sempre disponibile ad aiutare, al Campionato di Agility del C.A.P.B. di quest’anno, il giorno prima della competizione si è, addirittura, falciato tutto il campo di gara.
Ok, siamo pronti, il giudice chiama i responsabili di club; viene posizionato il percorso e, dopo pochi minuti, tutto è predisposto per iniziare il Campionato S.A.S. di Agility 2007.
Roberto ha lavorato bene durante l’anno, la sua Anny è migliorata molto, se riesce a controllarne la velocità, sicuramente è sul podio.
Francesco e Yago hanno maturato più esperienza, se Francesco saprà controllare le proprie emozioni, anche per lui il podio è certo.
Il tracciato è fluido, filante… il solo pensare a quanto dovrò correre, mi taglia le gambe… forza ragazze e ragazzi, abbiamo un titolo e una reputazione da difendere, quindi niente scuse e… avanti tutta!

Esmeralda e Melody, come è accaduto per il Campionato precedente, si sono fatte onore, riportando a casa i loro meritati podi in categoria 1 e il Trofeo S.A.S. 2007.
Roberto e Anny, a differenza dello scorso anno, dove forse hanno pagato lo scotto dell’emozione, ben tutelano la loro armonia di coppia e, a parte alcune lievissime sbavature, portando a termine i percorsi ottimamente; in jumping 1 è podio 2° classificato.
Francesco e Yago non sono da meno, anzi: oltre ai podi in categoria 1, nel Trofeo S.A.S. raggiungono il 3° posto.

 

La scuola Stella Grigia ringrazia i suoi allievi per aver colorato tutti i podi di categoria e, non contenti, anche il più ambito, quello che racchiude tutte le categorie: il podio del Trofeo S.A.S.

Grazie Paolo Caldora

Le foto delle "stelline" al Campionato

Il filmato della vittoria di Deftesmeralda nel Trofeo SAS 2007

 

CLASSIFICHE CAMPIONATO ITALIANO AGILITY 2007

 

Classifica trofeo SAS 2007
Paolo Caldora Deftesmeralda Pastore Tedesco Stella Grigia 37,45 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Anna Lattaro Roy Pastore Tedesco Privato 37,92 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Francesco Luzi Yago detto War Pastore Tedesco Stella Grigia 41,63 0 0 0 0 0 Ecc. netto

 

Classifica agility 1
Paolo Caldora Dreammelody Pastore Tedesco Stella Grigia 24,78 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Michela D'ambrosi Uran Pastore Tedesco Why-not Dog 26,53 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Paolo Caldora Deftesmeralda Pastore Tedesco Stella Grigia 26,68 0 0 0 0 0 Ecc. netto

 

Classifica jumping 1
Paolo Caldora Deftesmeralda Pastore Tedesco Stella Grigia 0 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Roberto Alterio Anny detta Jamie Pastore Tedesco Stella Grigia 0 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Ivo Azzena Zoe Pastore Tedesco A.S. Scooby-Dog 0 0 0 0 0 0 Ecc. netto

 

Classifica Combinata 1
Paolo Caldora Deftesmeralda Pastore Tedesco Stella Grigia 53.67 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Francesco Luzi Yago detto War Pastore Tedesco Stella Grigia 63,45 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Paolo Caldora Dreammelody Pastore Tedesco Stella Grigia 51,02 1 0 0 0 1 Eccellente

 

Classifica agility 2
Renato Stranieri Conny Pastore Tedesco Universo Cane 42,36 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Maria Grazia Nucci Ros Pastore Tedesco X-Center School 44,28 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Francesca Salviati Buck Pastore Tedesco X-Center School 44,99 0 0 0 0 0 Ecc. netto

 

Classifica jumping 2
Roberto Pisello Asia Pastore Tedesco X-Center School 34,03 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Monica Gaioni Kira Pastore Tedesco Charlie Dog Brescia 34,27 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Patrizia Lazzerini Harash Pastore Tedesco X-Center School 39,79 0 0 0 0 0 Ecc. netto

 

Classifica Combinata 2
Renato Stranieri Conny Pastore Tedesco Universo Cane 84,13 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Patrizia Lazzerini Harash Pastore Tedesco X-Center School 86,71 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Francesca Salviati Buck Pastore Tedesco X-Center School 88,22 0 0 0 0 0 Ecc. netto

 

Classifica agility 3
Anna Lattaro Roy Pastore Tedesco Privato 36,06 0 0 0 0 0 Ecc. netto
                     
                     

 

Classifica jumping 3
Anna Lattaro Roy Pastore Tedesco Privato 29,76 0 0 0 0 0 Ecc. netto
Omar Trinari Ronda detta Lola Pastore Tedesco X-Center School 31,39 0 0 0 0 0 Ecc. netto
                     

 

Classifica Combinata 3
Anna Lattaro Roy Pastore Tedesco Privato 65,82 0 0 0 0 0 Ecc. netto
                     
                     

 

Abbiamo chiesto al terzo classificato nel trofeo 2007 di rispondere ad alcune domande:

 

Ciao Francesco


Yago è il tuo primo cane? Perché hai scelto un Pastore Tedesco?
Yago e' il mio primo cane ed ho scelto un pastore tedesco perchè secondo me e' la razza che più di tutte rappresenta il cane.

Cosa ti ha spinto a fare sport con lui?
Come hai conosciuto l’agility? Perché hai scelto l’agility come disciplina da seguire con Yago? Cosa ti ha conquistato di questo sport?

Ho iniziato a fare sport con Yago dopo aver visto alcune dimostrazioni di agility, uno sport veramente divertente che mi ha subito catturato. La competizione che si vive durante le gare, la possibilita' di confrontarmi con moltissimi binomi piu' o meno importanti in campo nazionale,riuscire a mettermi alla prova in un settore, quello della cinofilia, a me sconosciuto, sono alcuni dei motivi per i quali questo sport mi ha conquistato.

Hai un episodio simpatico da raccontarci su te e Yago durante un allenamento?
L' episodio che piu' spesso ricordo e' quello di quando in un allenamento Yago, in uscita da un salto mi ha letterlmente falciato provocando una risata generale di quanti mi stavano guardando.

 

Qual è la gara che ricordi con più simpatia? E quella che ricorderai per sempre?
Non c'e' una gara che ricordo con particplare simpatia anche perche ogni volta che sto per entrare in campo sono molto teso. La gara che ricordero' per sempre, per ora e' sicuramente l'ultimo Campionato SAS dove non mi aspettavo di ottenere questo risultato a differenza del campionato scorso dove per la mia tensione non siamo andati bene.

Vuoi spendere due parole su questo Campionato e su quello dello scorso anno per farti un’auto-critica costruttiva?
I pochi minuti che precedono l’entrata nel ring sono fondamentali, cosa dici a Yago? Qual è l’ultima cosa a cui pensi?

Proprio i miei stati d'animo, che Yago sente gia' prima di entrare nel ring, determinano le sue insicurezze e almeno cinque o sei secondi.

Il terzo posto al Trofeo è un traguardo importante, è la gara più importante della giornata, ti misuri con tutti i binomi di tutte le categorie, ne vogliamo parlare?
Classificarmi terzo al trofeo per me significa che ho lavorato bene le settimane prima del campionato e poi arrivare davanti a binomi di 2° e 3° brevetto e' una bella soddisfazione.Per tutto questo vorrei ringraziare Paolo Caldora al quale devo molto e che stimo per la serietà con cui porta avanti il suo lavoro.

Sappiamo che fai molti sacrifici per allenarti, possiamo dire, in tutta sincerità, che il risultato della gara di oggi è per te un premio per tutto quel che fai.

 

torna indietro